• CORSO PER ​TECNICO SUPERIORE PER LA GESTIONE DI STRUTTURE TURISTICO-RICETTIVE

    Il Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico-ricettive garantisce una corretta gestione dell’impresa, coordinando le diverse funzioni aziendali. Definisce con gli attori pubblici e privati del territorio le azioni di marketing e promozione, gestendo i budget e il personale. Conosce la normativa dei trattamenti estetici e di cura, delle tecniche di gestione e informatizzazione delle strutture termali e del wellness e delle strategie di marketing specifiche.​

    Il progetto formativo si rivolge a 20 giovani e adulti in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore.
    Sono previste prove di selezione per essere ammessi al corso.
    Sono resi disponibili due ulteriori posti riservati ad apprendisti (previo superamento delle prove di selezione).​

  • LA MISSION

    ​L’ospitalità è cultura. Appartiene all’imprinting di chi è nato e da sempre opera in una terra dedita all’accoglienza, imperniata sul turismo.


    E’  un lavoro che si svolge giorno per giorno, che cresce invisibile e passa attraverso una fitta rete di relazioni e infrastrutture, create nel tempo, sviluppate con cura e grande professionalità.


  • Federalberghi

    Federalberghi è la principale organizzazione imprenditoriale del settore turistico-ricettivo in Italia.

     

    L'associazione rappresenta le istanze e gli interessi degli albergatori nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali.

     

    Aderiscono a Federalberghi più di 27.000 alberghi su un totale di circa 33.000, attraverso 131 Associazioni territoriali.

     

    È socio fondatore di Hotrec, la Confederazione europea degli hotel, dei ristoranti e dei bar ed aderisce a Confcommercio, ove ha dato vita a Confturismo.

     

    Il Presidente è Bernabò Bocca, il Direttore Generale è Alessandro Massimo Nucara.​​

Giornalino n. 2 del 2017

Le Commissioni I e II della Camera dei Deputati hanno svolto l’audizione di Federalberghi sul disegno di legge n. 1913, recante disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza (cosiddetto decreto-legge “sicurezza bis”).

L’audizione ha riguardato la comunicazione alle Questure delle generalità delle persone alloggiate. In particolare, l’attenzione si è concentrata sull’articolo 5 del decreto-legge, che riduce sensibilmente i termini per tale comunicazione, stabilendo che - nei casi in cui il soggiorno ha una durata inferiore alle ventiquattro ore - essa debba avvenire “con immediatezza”.

Federalberghi ha segnalato la necessità di emendare il decreto-legge definendo un termine congruo e ragionevole entro il quale effettuare la comunicazione e consentendo che tale comunicazione venga effettuata mediante collegamento diretto tra i sistemi gestionali aziendali e il portale del Ministero dell’Interno.

 

Sul numero 15/2019 della newsletter si parla di cosa fanno gli italiani in vacanza.

Centrallino AIA Rimini

Tel +39 0541 50553

Fax +39 0541 56519

Guarda o pubblica un annuncio sulla bacheca del trova lavoro di AIA Rimini!

Visiona la lista delle aziende che propongono convenzioni per le strutture socie di AIA Rimini.



COSA FANNO GLI ITALIANI IN VACANZA - RELAX E SCOPERTA DEL TERRITORIO

La disponibilità di tempo libero, una risorsa ...

AGOSTO - LE VACANZE DEI TURISTI ITALIANI E STRANIERI

Saranno più di 18 milioni le persone che nel c...

Estate: Bocca, difficile ripetere i risultati 2018

ANSA/ Estate: Bocca, è difficile ripetere i ri...

Comunicazione delle generalità dei clienti alloggiati

Il Senato ha approvato definitivamente, senza eme...